La Pera Pericina

A) Storia della varietà e area di diffusione
La Pera Pericina (o Pera Picentina), è diffusa tipicamente in provincia di Salerno ai piedi dei Monti Picentini, tra il territorio del comune di Montecorvino Rovella (SA) e Giffoni Sei Casali (SA). Quest’ultimo comune è tra l’altro anche molto conosciuto per la produzione di nocciole, in particolare la varietà Tonda Gentile di Giffoni.
E’ proprio a Giffoni Sei Casali, che ogni anno alla fine di agosto si svolge la Sagra della Pera Pericina, il cui scopo fondamentale è quello di rievocare gli usi locali e la tradizione che c’è dietro la coltivazione di questa pera. In questa zona infatti la civiltà di Giffoni Sei Casali ha sempre salvaguardato e mantenuto la varietà per oltre 20 secoli.
Gli alberi di Pera Pericina, sono diffusi in maniera sparsa sul territorio dei Monti Picentini, e la zona in cui sono presenti i maggiori esemplari di queste piante è la frazione di Sieti (SA)..
Le Pere Picentine (come venivano chiamate anticamente) erano frutti prelibati e avevano un posto di riguardo sulle tavole dei Greci e dei Romani, come ne descrive Omero nelle sue citazioni e Galeno, medico naturalista romano del I secolo D.C. che gli rende omaggio utilizzandole nelle più svariate ricette medicamentose.
Durante il Medioevo questo frutto perse la sua popolarità, riconquistata a partire dal XVIII secolo.
Si tratta però di una varietà di pera di pezzatura piccola, che fino a qualche anno fa rischiava definitivamente di estinguersi a causa dell’abbandono delle campagne e la sua sostituzione con varietà più produttive.
Grazie però alla passione di molti agricoltori locali e al suo legame con la tradizione, la Pera Pericina è stata salvata ed oggi si può dire definitivamente scongiurato il suo pericolo di estinzione anche grazie al fatto di essere diventata un presidio Sloow Food nell’anno 2006.
La maggior parte delle piante di questa pera ad oggi sono rimaste circa 100 custodite da circa 60 agricoltori locali all’interno principalmente di giardini o cortili privati paesani.

B) Caratteristiche del frutto e utilizzazione
Il frutto presenta una forma oblunga, con picciolo lungo e legnoso, di piccole dimensioni e peso di 30 – 50 g.
La buccia si presenta di colore verde alla raccolta, che vira verso il marrone a maturazione completa o nelle parti esposte al sole. La polpa si presenta di colore bianco, compatta, consistente, dolce e molto aromatica e di lunga persistenza. Il frutto risulta molto dolce, zuccherino e a pasta molto fine.
La varietà che matura tra la fine di agosto e gli inizi di settembre.
Una volta raccolta, il frutto viene esposto direttamente al sole sui graticci o all’interno di un forno per agevolarne la conservazione.
Questa varietà può essere utilizzata in vari modi. Si può consumare fresca alla raccolta o a maturazione completa dopo un periodo di conservazione in fruttaio. Si può essiccare al sole o trasformare in confettura. E’ anche molto indicata per l’alimentazione dei bambini grazie al suo contenuto nutrizionale. La Pera Pericina si può inoltre utilizzare per l’ottenimento di succhi e di stillati e anche per la preparazione di un dolce tipico della zona denominato Calzoncello, dove la pera ne caratterizza il ripieno di marmellata. Si tratta di un tradizionale dolce di Natale di pasta sfoglia, ripieno di pere e castagne lessate, zucchero, pinoli, cacao, liquore e cannella.

BIBLIOGRAFIA:
1) Spadaro C., 2010. Il frutto ritrovato. Mappa della biodiversità in Italia: vademecum per scoprire e salvare semi e frutti dimenticati. Edizioni Altreconomia, Milano.

2) http://www.gentedelfud.it, 2016. Foto Pera Pericina. Archivio foto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...